La digitalizzazione

Il termine digitalizzazione per noi significa “trasportare nel mondo digitale” un oggetto o un luogo presenti nel mondo reale, creandone il cosiddetto Digital Twin, ovvero un gemello che ne ricrei in digitale le caratteristiche geometriche e cromatiche, al fine di rendere disponibile un modello 3D o un file tecnico, su cui sviluppare attività di monitoraggio o progettazione o promozione.

Questa attività si basa su una tecnica di rilievo che trasforma una serie di rilevazioni fotografiche in un oggetto tridimensionale composto da milioni di punti; è un po’ come se i pittori del movimento Puntinismo avessero avuto la capacità di realizzare le proprie opere non con decine o centinaia di punti, ma componendo una nuvola di milioni di punti… ed oltretutto tridimensionale!

Per svolgere questa “opera” ovviamente abbiamo bisogno del supporto dei computer, per questo motivo abbiamo strutturato internamente alla nostra azienda un sofisticato Digital Lab, che dispone di strumentazione hardware avanzata e software dedicati alle tecniche “Structure From Motion”.

Modello 3D di cava con marker su parete verticale

DEM con curve di livello

La digitalizzazione per i rilievi tecnici

La nostra esperienza abbinata alla formazione continua specifica in questa tecnica, ci permette di mappare, rielaborare e successivamente esportare file tecnici di vario formato, anche cad, da consegnare al cliente finale oppure al suo tecnico di fiducia che svilupperà la propria attività sui file da noi realizzati.

Tra le esportazioni che possiamo fornire vi sono:

Nuvola di punti: E’ il risultato principale del rilievo tecnico, quello da cui si elaborano la maggior parte degli altri risultati di esportazione. La nuvola di punti rappresenta un oggetto digitale composto da milioni di punti che contengono ognuno informazioni cromatiche e di posizione, che rendono misurabile oltre che graficamente fedele, il soggetto che è stato mappato

Modello 3D: La nuvola di punti può essere “trasformata” in un oggetto solido, per migliorarne ulteriormente la resa grafica e l’esperienza di navigazione. Basandosi sull’enorme quantità di informazioni raccolta tramite gli scatti fotografici, viene creata una Texture e viene abbinata al modello, rendendo clamorosamente “reale” il prodotto digitale

Ortofoto: E’ possibile realizzare una “Fotografia” con una risoluzione (e quindi un peso!) molto importante. Questo risultato è la composizione di numerose foto, che vengono georeferenziate ed ortorettificate ovvero geometricamente corrette  per avere una scala di rappresentazione uniforme.
Tipicamente l’ortofoto è Nadirale, ovvero rappresenta l’area di mappatura dall’alto come una fotografia da satellite (però con una risoluzione a terra ed un dettaglio estremamente maggiori), ma è molto utilizzata ed utile anche nella sua accezione Planare, ovvero in rappresentazione di un prospetto cioè di una facciata verticale

DSM, DEM, DTM: Rappresentazioni digitali di superfice\elevazione\terreno utili per elaborazioni su base Gis e ad esempio per attività di interesse catastale

Curve di livello: La curva di livello, è una rappresentazione grafica in cui una linea unisce tutti i punti di eguale quota. Risulta particolarmente utile per avere un dettaglio di elevazione ed un documento che permetta una veloce interpretazione circa la conformazione del terreno

Computi volumetrici: La possibilità di computare un volume abbancato o sbancato risulta determinante in particolare dove l’accessibilità non è agevole e dove è utile confrontare risultati di più rilievi schedulati nel tempo. L’elevata risoluzione dei nostri rilievi permette di avere risultati molto precisi ed in totale sicurezza per l’operatore

029

Sezione di alveo fluviale

La digitalizzazione per il marketing

PDF 3D: Lo sviluppo di un modello 3D richiede ingenti capacità informatiche, ma il suo risultato deve essere fruibile anche da dispositivi mobili o non dedicati ad elaborazioni tecniche. Per questo motivo possiamo esportare il modello in formato PDF, allargando la platea dei soggetti che possono visualizzare ed interagire con il modello, sia tramite invio (mail o messaggistica istantanea) o pubblicazione su sito internet

Video navigazione del modello: Possiamo realizzare un video che permetta al cliente di visualizzare il risultato del rilievo tecnico, anche se non dispone di computer con particolari capacità grafiche né di software tecnici. Questo ad esempio viene utilizzato nel mercato immobiliare o nel settore della nautica, oltre che nella promozione di musei o altri luoghi di interesse culturale o commerciale.

Virtual tour 360°

Navigazione in realtà virtuale

La digitalizzazione per il monitoraggio ambientale

Le tecniche solitamente usate per rilievi tecnici, se abbinate a competenze scientifiche specifiche e procedure dedicate, possono trovare una importante applicazione nel mondo del monitoraggio ambientale.

Una delle applicazioni più conosciute è sicuramente relativa al monitoraggio dei versanti per attività di prevenzione del dissesto idrogeologico. In questo caso i nostri droni ed il Digital Lab sono a disposizione dei geologi che ci demandano la mappatura delle zone di interesse, per restituire modelli e nuvole di punti da importare in software Gis per la simulazione dei movimenti o file Cad per la progettazione degli interventi di ripristino e messa in sicurezza.

Una delle nostre peculiarità è sicuramente il monitoraggio in Ambiente Subacqueo, dove possiamo mettere in campo le nostre competenze di elaborazione partendo da un rilievo effettuato con Drone Subacqueo, per ricostruire una parte di fondale o un oggetto depositato in profondità in un lago, mare o in una diga.
Per fattori naturali il mondo sommerso è estremamente più sconosciuto all’uomo, ed uno dei nostri obbiettivi è quello di renderci disponibili per colmare questa lacuna, portando i nostri mezzi e le nostre competenze al servizio dell’esplorazione scientifica e tecnica delle terre sommerse.

Uno degli aspetti più innovativi e stimolanti del nostro lavoro, è il rendere disponibili le nostre competenze sviluppate in ambito tecnico, mettendole al servizio delle attività di ricerca dei nostri partner CNR ISE ed ISPRA per supportarli nelle attività di Ricerca, ed il risultato di questa collaborazione trova la sua massima espressione nell’aver definito un metodo di lavoro che unisca aspetti tecnici ed aspetti scientifici, utili a definire nuovi protocolli di monitoraggio che possano rispondere ad esigenze pubblicheprivate non risolvibili con metodologie e strumentazioni tradizionali

Foto aeree frana

Monitoraggio subacqueo